Volo Ryanair Trieste Londra per un week-end nella city: yes, you can!

Un fine settimana dalla Regina, con volo low-cost Trieste London Stansted operato da Ryanair, partendo dall’aeroporto di Ronchi dei Legionari: organizzalo così

Volo Ryanair Trieste
Tower Bridge, Londra

Un fine settimana diverso e alla scoperta di Londra: ecco che cosa puoi fare con un volo diretto Ryanair dall’aeroporto Ronchi dei Legionari di Trieste! Un week end insolito e facile da organizzare, con amici o famiglia: visitare Londra, una delle più gettonate capitali del Vecchio Continente, è sempre un’emozione unica.

Volo Trieste Londra

L’aeroporto di TriesteRonchi dei Legionari”, grazie alle compagnie (tra cui la compagnia low-cost Ryanair) che operano scali internazionali partendo proprio da “Ronchi”, è sempre più comodo ed economico per le tue idee di viaggio all’estero.

Un volo diretto, senza scali intermedi e rigorosamente low-cost, è una grande opportunità che ti permette di raggiungere la “City” in appena 2 ore e 20 minuti di volo, risparmiando tempo e denaro da investire, invece, nella tua vacanza!

Il volo A/R (andata e ritorno) che ti consiglio è semplice: puoi partire da Trieste il venerdì pomeriggio alle ore 17.00, arrivando a Londra quando sono le 18.20 e avere tutta la serata da vivere. Grazie all’orario favorevole della diversa zona GMT (Greenwich Mean Time) che a Londra è GMT+1, guadagni un’ora rispetto all’orario GMT+2 dell’Italia.

Per il ritorno, puoi scegliere di partire la domenica alle 13.30 (con atterraggio alle 16:35) oppure il lunedì alle 18.05 ( con arrivo alle 21.10 in Italia) se preferisci fare un week-end lungo.

Dormire a Londra e spendere poco

Una volta atterrati in UK, le opportunità per la tua vacanza sono infinite. Sia che tu sia arrivato nella capitale britannica per una vacanza, sia che tu stia viaggiando per lavoro, a Londra hai l’imbarazzo della scelta sulle cose da fare, da visitare, da vedere e da vivere. Per questo, credo che troverai nei miei consigli una utile roadmap per trarre il maggior beneficio dal tuo viaggio oltremanica.

Immaginare di visitare tutta Londra in un fine settimana è impensabile. Puoi, però, scegliere alcuni luoghi emblematici per conoscere questa città cosmopolita e ritornare a casa soddisfatto del tuo viaggio.

Prima di consigliarti che cosa visitare, però, mi sento di darti un suggerimento da amico: scegliere con cura dove pernottare.

Gli “standard” degli hotel inglesi, infatti, possono apparire ben diversi da quelli italiani, ecco perché occorre fare attenzione nello scegliere la sistemazione. Il bagno in camera, per esempio, non è così scontato come per gli alberghi nostrani: non è raro, infatti, trovare camere pur costose ma con bagno in comune al piano. Per chi non è abituato, inoltre, è facile incappare in offerte allettanti salvo poi scoprire che la camera è parzialmente seminterrata, caratteristica tipica delle antiche case inglesi in stile vittoriano, successivamente convertite in strutture ricettive.

Per la notte, quindi, ti consiglio di prenotare una camera in un dignitoso e confortevole hotel low-cost in centro a Londra, selezionandolo da una lista di hotel già collaudata, con buone caratteristiche di posizione, servizi e, soprattutto, qualità interna.

Cosa vedere a Londra

Regina Elisabetta
La Regina Elisabetta d’Inghilterra

La città della Regina è un vero e proprio contenitore di attrazioni, alcune delle quali non possono assolutamente mancare dal tuo itinerario nella city. A patto di dimenticarti dei luoghi comuni e scoprire quanto la commistione culturale dell’ultimo mezzo secolo abbia influito sui modi, la cultura e l’aplomb tipicamente inglesi! L’unica ad essere rimasta intatta sembra essere lei, The Queen, unico paradigma vivente a mantenere vivida la tradizione britannica: dal tè delle 5 p.m. ai cioccolatini ripieni di menta, dal cambio della guardia al royal pudding, mentre tutto il resto cambia inesorabilmente!

Ti consiglio, allora, le migliori attrazioni da vedere e le migliori cose da fare nella tua visita alla capitale britannica.

 

London Eye

London Eye
London Eye

L’occhio di Londra, imperdibile. Dalle sue capsule, che raggiungono una quota di 135 metri, si ottiene una incredibile panoramica a 360 gradi su Londra. E’ una delle attrazioni più visitate della città, capirai il perchè solamente facendo un giro sopra (che dura ben 30 minuti!)

Trafalgar Square e la National Gallery

Buckingham Palace e National Gallery London
Qui rispettivamente il Buckingham Palace e il National Gallery London

Ecco il vero centro di Londra, il suo ombelico più seducente e uno dei simboli più forti dell’Inghilterra nel mondo. Trafalgar Square è una maestosa piazza dalla quale si diramano le tre arterie pulsanti della città: The Mall, il viale che conduce al reale Buckingham Palace, lo Strand che è diretto verso la business city e il Whitehall che porta verso l’House of Parliament. Se sei un cultore d’arte, devi sapere che proprio su questa piazza ha sede la National Gallery, il museo più importante di Londra, che ospita alcuni preziosi Michelangelo, Botticelli e Raffaello.

Il cambio della guardia a Buckingham Palace

cambio della guardia
Il Cambio della guardia a Buckingham Palace

Il palazzo che è residenza della monarchia inglese offre, inoltre, uno degli “spettacoli all’aperto” che hanno reso Londra celebre nel mondo: il cambio della guardia. Quando le lancette dell’orologio scoccano le 11.30, la “cerimonia del cambio della Guardia di Sua Maestà” ha inizio: guardie in tradizionale divisa rossa e alto cappello in pelliccia nera, si muovono scambiandosi cenni quasi incomprensibili e offrendo uno spettacolo anacronistico e imperdibile. Per i cultori della monarchia, invece, è possibile accedere all’ala ovest del Palazzo dove è possibile visitare alcuni appartamenti di Stato e le scuderie reali. Sappi, però, che la gran parte delle 775 stanze del Palazzo resteranno chiuse ai curiosi e aperte solo ai reali. Noblesse oblige!

Il Big Ben e l’House of Parliament

Big Ben
Big Ben

Un imponente esempio di architettura neogotica contraddistingue la House of Parliament (anche nota come Westminster Palace), maestoso edificio di 1220 stanze, sede delle due camere del parlamento britannico. E’ qui che si scorgono le due alte torri del complesso: la Victoria Tower e la Clock Tower, la torre dell’orologio, che ospita quello che viene considerato l’orologio più preciso al mondo. Devi sapere, inoltre, che il Big Ben è il nome della grande campana (13.5 tonnellate!) che rintocca ogni ora, e non della Clock Tower! Oltre a queste torri, ve ne sono altre due famosissime: i piloni che sorreggono il celeberrimo Tower Bridge, definito nel 1894 come “il ponte delle meraviglie”.

I Musei di Londra

Museo delle Cere
Il Museo delle Cere a Londra

Oltre alla National Gallery che ti ho già citato, la capitale inglese vanta alcuni importanti musei, tutti degni di nota. Il British Museum, per esempio, è il museo pubblico più antico al mondo e conta 8 milioni di oggetti che segnano il percorso della storia del mondo, dalle prime incisioni su pietra ai dipinti contemporanei. C’è poi la “Tate Modern” Gallery, una delle gallerie d’arte più all’avanguardia al mondo. Imperdibile, poi, è il Museo delle Cere “Madame Tussauds, un’altra delle attrazioni più visitate della city. Al suo interno, le statue di cera dei personaggi famosi più importanti, da Audrey Hepburn alla Regina Elisabetta II, dall’alieno ET a David Beckham.

La vita notturna a Londra

La capitale britannica è il regno indiscusso della nightlife di mezzo mondo. Dalla musica alle arti, dagli eventi più psichedelici alla contaminazione della tradizione, Londra rappresenta il cuore della notte. Da visitare, il quartiere di Soho ricchissimo di eventi coinvolgenti. Per cenare, magari, in uno dei mille locali di Covent Garden, tra una birra pre-cena sorseggiata lentamente in un tipico pub inglese alla vita da sballo di alcune delle discoteche più cool di tutto il panorama europeo.

Che cosa mangiare a Londra

English Breakfast
Il tipico e completo English Breakfast

Abbandona, per un attimo, l’idea del tè inglese. A Londra, città della contaminazione anche nella gastronomia, lo street food si accompagna con le stelle Michelin in uno scoppiettante mix di gusti, sapori e “nuove tradizioni”. Il Fish&Chips, per esempio, trancio di merluzzo fritto accompagnato da unte e imperdibili patatine. Magari, accompagnandolo anche con degli anelli di cipolla fritti e grondanti di olio. Poco importa, in Italia farai la tua dieta detox! Per la colazione, prepara il tuo fegato alla tipica English Breakfast in cui pancetta, funghi, formaggi e fritture non mancano di certo! Se vuoi qualcosa di tipicamente inglese e dalla preparazione più salubre, puoi optare per un delizioso roast beef accompagnato da uova e porridge (zuppa d’avena)… ricordati che sei sempre in Inghilterra… il piatto leggero di colorata caprese lo trovi solo e solamente in Italia!

Spero proprio che questi consigli ti siano utili per pianificare la tua prossima vacanza londinese. Ultima cosa: non dimenticare il passaporto… se è vero che la Brexit non è ancora entrata in vigore, sempre meglio averlo con te!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here