Scoprire la Croazia in catamarano: come fare partendo dal Friuli Venezia Giulia

Croazia in catamarano

Sono sempre di più le persone che amano le vacanze in catamarano o, comunque, in barca. Ecco perché si cercano sempre mete nuove, tutte da scoprire e da godersi sfruttando la tranquillità del mare.

Per chi parte dal Friuli Venezia Giulia c’è una meta vicina e bellissima da prendere in considerazione: la Croazia. Proprio per questo motivo, siamo qui per dare i migliori consigli per organizzare una vacanza in catamarano in Croazia.

La Croazia in catamarano: come scoprirla

Sono poche le ore che, via terra, separano l’Italia dalla Croazia. Partendo dal Friuli Venezia Giulia il confine si raggiunge in poche ore. Se si decide di arrivare in auto in loco, si possono sfruttare i valichi di Rabuiese-Skofije che servono per raggiungere l’Istria. Se, invece, si vuole arrivare a Fiume si può optare per una piccola incursione in terra slovena, da Pesek-Kozina.

Una volta in Croazia, poi, si può pensare di noleggiare un catamarano per andare alla scoperta di paradisi ancora poco noti ai più, eppure bellissimi. Paesaggi mozzafiato, mare cristallino, spiagge e molto altro ancora. Questa è una terra che merita di essere conosciuta e di essere apprezzata.

Si può decidere di utilizzare il catamarano per vivere e vedere diverse zone della Croazia. Per chi vuole prendere in considerazione questa opzione, consigliamo il servizio di Mistral Sailing. Quando abbiamo scoperto il servizio, siamo rimasti colpiti dalla varietà di itinerari proposti per scoprire la Croazia in catamarano. Il servizio suggerito è attivo da Marzo a Novembre: meglio non lasciarsi scappare un’occasione di questo tipo. Cosa si può fare? Innanzitutto si può decidere se fare un solo weekend in catamarano o una intera settimana. Inoltre, si avranno a propria disposizione diversi itinerari tra cui scegliere.

Si potrà decidere, ad esempio, di andare a visitare la zona a nord della Croazia, sfruttando la possibilità di un itinerario che vede la partenza da Rogoznica per poi salpare alla volta di Primostene, un bel borgo medievale che non tutti conoscono e che dovrebbe essere scoperto, sia se si ama la storia che se si amano i paesaggi particolari.

Non è l’unica possibilità: si può decidere di scoprire l’Arcipelago di Sebeniko. Anche qui ci sono tante spiagge e tanti luoghi tutti da visitare. Una vera chicca per chi vuole partire alla scoperta della Croazia più lontana da quelle che sono le rotte prettamente turistiche.

Le cascate di Krka, il piccolo porto di Skradin, l’Arcipelago delle Incoronate sono altre bellezze da non perdersi.

Altri consigli per una vacanza indimenticabile

Se si decide di visitare la Croazia con partenza dal Friuli Venezia Giulia si devono seguire anche altri piccoli suggerimenti. Questi potrebbero rendere la vacanza indimenticabile. La Croazia, infatti, permette di fare una bella vacanza al mare, in barca o in catamarano, ma non solo.

Qui si mangia molto bene. Il turismo gastronomico, del resto, prende sempre più piede in Italia così come all’estero. La cucina croata, basata soprattutto sul pesce, è semplice e gustosa e tantissime sono le pietanze da assaggiare.

Durante il viaggio di andata, o durante quello di ritorno, il consiglio è quello di fermarsi a Trieste. Questa città, oltre a essere molto bella, è anche ricca di cose da scoprire dal punto di vista culinario. Qualche suggerimento? Il tipico panino con porcina, uno dei migliori comfort food di questa zona, è da assaggiare assolutamente. Questo è solo uno dei tanti consigli. Non ci si potrà perdere i famosissimi buffet triestini, che altro non sono che una sorta di fast food in cui è possibile gustare menù austroungarici. Qui si possono assaggiare il famoso misto di caldaia, i crauti e tantissime altre bontà che aspettano tutti coloro i quali decideranno di fermarsi per scoprire questa gustosissima e varia cucina.

Tra Friuli Venezia Giulia e Croazia le cose da vedere sono molte e c’è l’imbarazzo della scelta. Quella del catamarano, quindi, può essere un’ottima idea e, grazie a soluzioni come quella suggerita, si può mettere in pratica molto facilmente. Non resta che richiedere un preventivo e iniziare a pianificare l’itinerario preferito per scoprire la Croazia in catamarano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.