Castello Savorgnan: un viaggio nella storia nel cuore di Artegna

Castello Savorgnan
Castello Savorgnan - Artegna

Una visita al Castello Savorgnan di Artegna

A circa mezz’ora di distanza da Udine e da Cividale, nella località di Artegna, sorge il Castello medievale di Savorgnan. Le visite culturali riescono a entusiasmare tutti gli ospiti: i percorsi, infatti, comprendono un itinerario tra il castelletto e gli scavi archeologici nonché interessanti momenti di approfondimento e di scoperta.

Sei pronto a regalarti una giornata alternativa in un contesto di grande fascino? Dopo aver ascoltato la guida, potrai concederti una sosta rigenerante presso il punto ristoro, dove uno staff gentile e cordiale ti guiderà alla scoperta dei prodotti tipici friulani.

Lo sapevi che?

Lo sapevi che il Castello Savorgnan come appare oggi è stato interamente ricostruito tra la fine del secolo scorso e i primi anni Duemila? L’antica costruzione medievale, infatti, è stata completamente distrutta dal terremoto che ha colpito il Friuli il 6 maggio 1976. I danni causati dal violento sisma di maggio e dalle scosse che si sono susseguite nei mesi successivi sono stati amplificati dalla struttura disomogenea del suolo.

Nel 2014, dopo un lungo processo di ristrutturazione, il Castelletto è stato finalmente riaperto al pubblico: un interno spazio all’interno della struttura è stato dedicata proprio alla ricostruzione, che viene raccontata attraverso foto d’epoca.

Una gita al Castelletto di Aregna: ecco i nostri suggerimenti

Il Castello Savorgnan di Artegna offre ai suoi ospiti innumerevoli occasioni di scoperta; tra queste, vale la pena di citare:

  • i percorsi storici per approfondire l’antica origine del sito e scoprire di più sulla vita in epoca medievale
  • le visite archeologiche per ripercorrere le scoperte e i ritrovamenti
  • gli itinerari artistici dedicati ai reperti esposti in mostra e agli affreschi della Chiesa di San Martino

Accanto alle visite culturali “tradizionali”, ti suggeriamo interessanti iniziative dedicate alle famiglie. Durante le stagioni di mezzo, ad esempio, i bambini di età compresa tra i 3 e gli 11 anni hanno l’opportunità di partecipare a laboratori, visite teatralizzate e letture animate. Questi eventi coinvolgono un pubblico eterogeneo di grandi e piccini, coniugando momenti culturali e momenti ludici.

Che cosa ti aspetta sul Colle di San Martino?

Il Castello Savorgnan sorge sul Colle di San Martino, un luogo incontaminato e immerso nella natura. Dall’altura, situata a circa 200 metri di quota, si può ammirare una splendida vista sul Campo di Osoppo-Gemona. Oltre al castelletto, potrai visitare la Chiesa di Santa Maria Nascente, situata lungo la strada che conduce in paese, e la Chiesa di San Martino, edificata per la prima volta nel 1100 e ricostruita nel 1500.

Questo edificio religioso si trova in cima al colle ed è impreziosito da una parete affrescata, portata alla luce proprio dai crolli causati dal terremoto. Resterai senza dubbio affascinato dai reperti archeologici che sono stati raccolti e catalogati in maniera sistematica a partire dal 2003: gli scavi, infatti, consentono di ripercorrere l’interessante storia medievale di Artegna. Vuoi mettere alla prova le tue conoscenze sulla storia romana e medievale? Le guide esperte ti coinvolgeranno con curiosità e approfondimenti tutti da scoprire.

Un viaggio nel tempo intorno al Castello di Savorgnan

Partendo dal Castello di Artegna, potrai seguire un percorso di visita attraverso i resti archeologici portati alla luce dai recenti scavi. Visiterai innanzitutto le mura occidentali che risalgono probabilmente al V o VI secolo d.C.: questa imponente cinta muraria presenta una torre quadrangolare e diverse lesane sulla parte esterna.

È quasi certo che le mura proseguissero verso sud fino al Castelletto, tuttavia i resti in questa zona sono pochissimi e non sono conservati in buono stato; altrettanto interessanti sono i resti di strutture murarie risalenti però a epoca medievale.

Camminando lungo il percorso tracciato dalle mura, quindi, potrai immergerti in un’epoca lontana e lasciarti conquistare dalla tranquillità del luogo e dall’atmosfera suggestiva. L’itinerario prosegue con una tappa alla cisterna, risalente sempre al periodo tra il V e il VI secolo e conservata in ottime condizioni.

Questa struttura per la raccolta dell’acqua, di cui è ancora visibile il rivestimento in cocciopesto, costituisce una delle pochissime testimonianze nel suo genere presenti in questa zona del Friuli.

Le bellezze del Castello Savorgnan di Artegna

Il fulcro della visita non può che essere il Castello Savorgnan. Le parti più antiche della struttura sono il muro portante e la Torre Longobarda, alla quale si giunge salendo tre ordini di scale in legno.

La torre sud, invece, può essere raggiunta anche attraverso il nuovo ascensore; da non perdere, infine, la vista panoramica che si può ammirare dalla terrazza. Tra i diversi spazi del Castello Savorgnan che possono essere visitati, meritano senza dubbio una sosta la sala del caminetto e il salone al secondo piano.

Sempre su questo piano si trova anche una sala che viene utilizzata per mostre ed esposizioni temporanee; al primo piano, invece, ben due sale sono dedicate alla mostra archeologica, nella quale sono esposti i reperti rinvenuti intorno al Castello Savorgnan. Cosa aspetti a scoprire questo luogo incantevole, ricco di storia e cultura?

Orari apertura del Castello Savorgnan di Artegna