Il giardino botanico Carsiana

Un luogo speciale del Carso in località Sgonico.

Giardino botanico Carsiana
giardino botanico Carsiana

Nel 1964 presso il comune di Sgonico, a 18 km da Trieste, nasce il giardino botanico Carsiana con lo scopo di raccogliere tutti gli esempi di vegetazione che si possono osservare durante un’escursione sul Carso.

Ciò è stato possibile grazie soprattutto alla tipicità naturale del terreno che include vari fenomeni di carsismo: da quelli superficiali, alla presenza di pozzi e di un’ampia dolina.

A Carsiana sono stati ricostruiti: la boscaglia ed il sottobosco, le rupi mediterraneo illiriche, i ghiaioni e lo stagno, oltre alla landa.

Sono presenti ben 600 specie botaniche prelevate dalle più tipiche zone carsoline: da quelle prossimali ai monti Auremiano e Taiano a quelle vicine ai fiumi Timavo, Dragogna e Vipacco.

Vi sono anche specie del Carso montano, attecchite nella Dolina, in virtù del tipico ristagno di aria umida sul fondo.

I cartelli didattici descrivono la peculiarità dei vari ambienti carsici e per ogni specie botanica è indicato su una tabella il nome della pianta, la famiglia di appartenenza ed il periodo di fioritura.

Lo scopo di questa accurata ricostruzione botanica è quello di consentire al visitatore di riconosce e apprezzare le specie vegetali più rappresentative del paesaggio carsico. Ne citiamo alcune: il Carpino Nero, il Frassino, la Roverella, il Biancospino, il Ginepro, oltre che piante caratteristiche del sottobosco tipo l’Asparago, la Peonia, il Vincetossico.

La landa ci offre la Centaurea Rupina e quella Scabra, l’Iride Celeste, la Genzianella Primaticcia, la Viperina Stellata.

Sulle rupi mediterraneo illiriche spuntano la Salvia, il Terebinto, il Mirto, il Leccio, l’Edera Spinosa.

Nella zona della Dolina attecchisce il Caprino Bianco, l’Asaro, il Dente di Cane, la Viola Magica, l’Anemone Bianca, l’Erba Medica del Carso.

Nell’area dell’alto Carso troviamo il Rododendro, il Rododendro Nano, il Camedrio Alpino. Nel lago fanno bella mostra la Mazzasorda, la Carice Luppolina, il Giunco Fiorito e la Ninfea.

Nel 1972 è stata l’amministrazione provinciale di Trieste a dimostrarsi sensibile a questa iniziativa ecologica, assumendosi l’onere del sostegno e della promozione di questo magnifico giardino che invitiamo a visitare.

Ricordiamo i nomi dei fondatori: il Dott.Gianfranco Gioitti ne fu l’ ideatore e realizzatore, il Dott. Stanislao Budin e il Prof. Livio Poldini

PER GLI ORARI DI APERTURA

Il giardino botanico Carsiana si può visitare:

Apertura dal 22 Marzo al 3 Novembre con il seguente orario

dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00
il sabato e la domenica e festivi dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00

Apertura dal 16 Giugno al 14 Agosto anche di pomeriggio:

il martedì e il venerdì dalle 16.00 alle 19.00

BIGLIETTI D’INGRESSO

3,00 € intero
2,00 € ridotto

VISITE GUIDATE

Le visite guidate vengono fatte su prenotazione. (Il servizio può essere fatto anche in altri orari)

SERVIZIO DIDATTICO SU PRENOTAZIONE

Telefonare al (+39) 333 4056800 oppure al numero (+39) 329 0782902
o mandare un’e-mail a [email protected]