Torre di Gonjace: un panorama mozzafiato sul Collio sloveno e sul Friuli

Torre di Gonjace
Torre di Gonjace - Slovenia

Il Collio sloveno è un territorio magnifico, dove le verdi valli coltivate sono punteggiate di caratteristici paesini: torri, casette e campanili regalano uno scenario suggestivo e ricco di fascino. Vi piacerebbe ammirare un simile paesaggio dall’alto? Allora dovete assolutamente visitare la Torre di Gonjace, con il suo belvedere posto a ben 23 metri: il tuo sguardo spazierà a 360° sull’infinita bellezza del Collio sloveno e del vicino territorio friulano.

Il piazzale su cui sorge la Torre di Gonjace

La Torre di Gonjace non è solo un punto panoramico, ma rappresenta anche un importante monumento storico artistico. La sua forma spiraleggiante vuole evocare la sensazione avvolgente di un abbraccio, quell’abbraccio tra i popoli che si auspica per mantenere una condizione di pace nel mondo.

A pochi passi dalla torre, infatti, sorge il monumento ai caduti, un’opera in bronzo dello scultore Janez Boljka, dedicato alla memoria delle 315 vittime della seconda guerra mondiale, nate nel territorio di Brda. Una piccola targa in bronzo, invece, riporta i versi del poeta France Bevk: “Ai figli del Collio e della Slavia Veneta, custodi fedeli della nostra lingua”.

Questo tranquillo piazzale di interesse turistico sorge appena fuori dal centro abitato, in una piacevole atmosfera a contatto con la natura.

Un panorama mozzafiato a 23 metri d’altezza

L’aspetto semplice e snello della Torre di Gonjace prelude ad un panorama che non si lascerà dimenticare. Ma prima dovrete conquistarvelo: la vetta è distante 144 gradini, una scala a chiocciola che vi porterà pian piano verso il belvedere posto in cima.

Vista panoramica dalla Torre di Gonjace
Vista panoramica dalla Torre di Gonjace

Una volta arrivati sulla sommità circolare della torre, potrete lasciare andare lo sguardo dove preferite: da lassù si apprezza la varietà del paesaggio circostante, che spazia dalle valli del Vipacco alle pianeggianti terre del Friuli-Venezia Giulia, incorniciate dalle austere cime delle Alpi Giulie e Carniche.

panorama Torre di Gonjace
Il panorama dalla Torre di Gonjace

Nelle giornate in cui il cielo è più terso, si riesce addirittura a vedere il mare azzurro del Golfo di Trieste. I paesi di San Martino e Quisca (Kojsko), con le loro costruzioni in pietra dai colori tenui, rendono questo scenario simile a un dipinto, un emozionante quadro da ammirare estasiati.

Torre di Gonjace: come arrivare

A pochi minuti dal confine con l’Italia, il Collio sloveno rappresenta una meta turistica insolita e tutta da scoprire, ideale per passeggiate ed escursioni a piedi o in bicicletta, tra le viottole di un paesino o per i profumati vigneti sulle colline circostanti.

Raggiungere la Torre di Gonjace è molto semplice. Il monumento sorge sul colle Mejnik, alle porte della città. Se viaggiate in auto partendo da Gorizia o Cividale del Friuli, sarà sufficiente superare il paese di San Martino (Smartno) e proseguire verso Gugnazze (Gonjace).

Prima di entrare nel centro abitato, le indicazioni per la torre vi porteranno su una stradina sulla sinistra, che vi condurrà fino al piazzale dove sorge la torre con il monumento ai caduti. Il sito comprende anche un comodo parcheggio per la sosta.

Calcola l’itinerario