5 imperdibili cose da vedere a Udine

5 cose da vedere a Udine

Udine è una delle città più belle del Friuli Venezia Giulia, nonché la più conosciuta sia in Italia che all’estero.

Nella nostra guida su cosa fare e cosa vedere a Udine abbiamo già dato molti spunti utili, ma ora vogliamo indicarvi delle esperienze imperdibili. Quali sono le 5 imperdibili cose da vedere a Udine?

Dobbiamo sottolinearlo: sceglierne solo 5 è stata ardua, ma si tratta di una selezione utile soprattutto per coloro i quali non hanno tanti giorni a loro disposizione e vogliono conoscere al meglio la città, non perdendosi quelle che sono le chicche che la rendono unica.

5 cose da vedere a Udine: i nostri suggerimenti

Udine si presenta agli occhi di chi la vuole visitare come una cittadina piccina, a misura d’uomo e molto accogliente. Si tratta di una di quelle città che, già a prima vista, sanno regalare delle belle emozioni e delle vibrazioni positive che diventano sempre più presenti man mano che si scopre quello che ha da offrire.

Castello di Udine

Tra tutte le cose da vedere a Udine, il Castello è una di quelle imperdibili. Sorge su un e dall’alto domina la città, maestoso e fiero, con il suo simbolo principale che è l’aquila patriarcale. La costruzione del Castello di Udine risale al 1517, ma la zona in questione era già occupata in precedenza da un avamposto romano atto a difendere la città.

Per quel che riguarda, invece, il piccolo colle su cui sorge c’è da raccontare un aneddoto interessante. Si narra che Attila, dopo aver saccheggiato e dato alle fiamme la città di Aquileia nel 452, impose ai suoi soldati di riempire gli elmi di terra per costruire un’altura tale da permettergli di vedere il rogo dall’alto. Ecco che, da quel momento, il colle è sempre stato lì e oggi ospita quella che è la struttura più imponente della città di Udine.

Il castello è immerso nel verde e visitarlo è decisamente piacevole. Un’esperienza imperdibile per chi decide di conoscere Udine.

Per visitare il Castello di Udine bastano pochi passi a piedi dal centro storico, dato che è lì che sorge. All’interno sono presenti i Civici Musei che sono visitabili dal martedì alla domenica. Per gli orari di apertura, che potrebbero subire delle variazioni. è utile consultare il sito ufficiale dei Civici Musei.

Duomo di Udine

Altra chicca della città è il Duomo di Udine. Impensabile visitare il centro senza fare almeno una visita a questo monumento tra i più importanti e simbolici della città. Risalente al 1237, il Duomo di Udine è famoso soprattutto per il patrimonio artistico in esso contenuto.

Spiccano tra tutti i gioielli presenti le pale dipinte da Gianbattista Tiepolo. Il campanile, che sorge accanto al Duomo, è visitabile gratuitamente. Per visitare questo luogo non ci si deve spostare dal centro storico di Udine, che è tutto molto bello da scoprire e da vedere.

Via Mercatovecchio

Questa è una delle strade più conosciute di Udine. Il nome già dice tanto. Si tratta della zona in cui, dal 1248 in poi, si faceva il mercato ed è, ad oggi, una delle strade più eleganti di tutta la città. Si tratta di una strada che copre l’antico perimetro delle mura della città vecchia, che si ergevano a protezione del castello. Questa strada va percorsa con il naso all’insù, soprattutto perché tra i bellissimi palazzi ce ne sono alcuni, come quello che ospita la sede della Cassa di Risparmio, che al loro interno conservano opere d’arte di inestimabile valore.

Museo d’arte moderna e contemporanea

Casa Cavezzini è un bellissimo museo che gli amanti dell’arte non possono perdere l’occasione di visitare. Si tratta di una struttura risalente al 1500 successivamente rimessa a nuovo da Gae Aulenti. Qui ci sono oltre 1000 opere di arte moderna e contemporanea che non aspettano altro che esseere apprezzate in tutta la loro bellezza. Tra i nomi in esposizione ci sono Guttuso, Chagall, Picasso e, ancora, Carrà e De Chirico. Una chicca da non perdere.

Il museo è aperto tutti i giorni eccezion fatta per il lunedì.

Parco del Cormor

Questo è il parco dei friulani per eccellenza e si trova nella zona nord del centro cittadino. Oltre 30 ettari di verde dove passare il proprio tempo libero immersi nel verde e in totale relax. Si tratta di una delle zone più amate, anche per la possibilità che si ha di seguire dei percorsi guidati.

1 commento

  1. Friulano di nascita del 1939 Arrivato in Francia del 1949 Ma sempre FRIULANO di cuore.Durante il confinamente passaqndo il mio tempo o trovato il sito VIMADO .Molto interessante per me che cercavo a conoscere le mie origine del FRIULI .Peccato non so come fare per abbonarmi per copiare le storie o scritti che vorrei leggeri piu tardi. Scusate per il povero Italiano .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.