Catene da neve

catene da neve
Catene da neve

L’utilizzo delle catene da neve è obbligatorio quando si tratta di viaggiare su tracciati nevosi o ghiacciati. In alcune regioni della penisola italiana, fra cui il Friuli Venezia Giulia, è obbligatorio per legge munire la propria autovettura di catene da ghiaccio ed eventuali gomme termiche, per la durata integrale di un periodo compreso fra il 15 Novembre e il 15 Aprile, ossia la fascia in cui i rilievi sono più soggetti all’incidenza della neve e ad i pericoli che ne conseguono.

Quando si usano le catene da neve?

A quanto pare, le catene da neve sono nate nel 1904 a proiezione della necessità di doversi muovere in zone montuose o collinari in cui la neve la fa da padrona. In Italia, invece, è solo dal 2002 che le catene da neve devono essere obbligatoriamente omologate ad una determinata vettura.

Le catene da neve sono, quindi, uno strumento di emergenza da utilizzare solo nel momento in cui il veicolo, ed in particolare il suo fondo, frontale o posteriore che sia, tocca lo strato di neve che si è addensato al suolo della strada. Fintanto che ciò non accade, le gomme termiche o i pneumatici invernali sono la soluzione migliore in questo particolare contesto. In assenza di gomme termiche o alternative ammesse dalla legge, è pur sempre possibile installare le catene da neve se si nota che le ruote slittano e non riescono ad avanzare; in particolare, la presenza di ghiaccio è un indicatore di pericolo da tenere fortemente in considerazione.

Ricordiamo che le catene da neve sono da installare esclusivamente sulle ruote motrici, in funzione della trazione integrale, anteriore o posteriore della vettura: la velocità massima con la quale è possibile circolare quando si utilizzano delle catene da neve sui pneumatici è di appena 50km/h. Un limitatore di prestazioni piuttosto imponente, ma più che lecito se si parla di sicurezza stradale.

La legge che regolamenta le catene da neve

Il Codice della Strada regolamenta l’impiego delle catene da neve sulla strada e, in generale, il loro possedimento ed utilizzo durante il periodo precedentemente indicato.

In particolare, la legge n. 120 del 29 luglio 2010, che ad oggi corrisponde all’articolo 6 del Codice della Strada, il quale riguarda la circolazione dei mezzi all’estero dei centri abitati, indica l’obbligo dei veicoli a munirsi – ossia che abbiano a bordo – dispositivi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio. Non si parla solo di catene da neve, dunque: anche le gomme chiodate e i ragni stradali sono dispositivi ammessi e proposti dalla legge nell’ambito della sicurezza stradale in merito ai tracciati nevosi.

I migliori modelli delle catene da neve

catene da neve di maglia a rombo
Catene da neve di maglia a rombo

Esistono numerosi modelli e tipologie di catene da neve, come ad esempio le catene da neve di maglia a rombo, che presentano una disposizione esagonale al cui centro della ruota possono essere collegati direttamente o indirettamente delle catene radiali o supporti laterali.

catene da neve di maglia
Catene da neve di maglia a scaletta

Infine le catene da neve di maglia a scaletta, caratterizzata da catene disposte in modo assiale rispetto alla ruota.