Perchè Gorizia, il Collio e l’Isonzo ?

Gorizia
Castello di Gorizia

Arte, storia, natura, buona tavola: il territorio del Collio goriziano è un inno alla vacanza slow, meditata e assaporata lentamente, passo dopo passo. Gorizia vi conquisterà facilmente, con il fascino dei suoi scorci, la finezza dei suoi monumenti civili e religiosi e la cordialità dei suoi abitanti. Perdetevi pure tra le strade collinari del Collio, seguitando gli infiniti filari dei vigneti e lasciandovi guidare dai profumi di questa terra. Cantine ed osterie sono lì per voi, per farvi apprendere il gusto segreto e irresistibili dei prodotti di questo territorio. E lungo l’Isonzo, tra natura e storia, sarà emozionante ripercorrere le tappe di grandi guerre, fatte di uomini veri, per poi ammirare la pura bellezza degli incantevoli scenari circostanti.

Il Collio

Verdi colline, profumi intensi, tramonti mozzafiato: gli itinerari del Collio vi porteranno dritti nel cuore della natura, per ammirare paesaggi incontaminati e scoprire le delizie della buona tavola locale. Vini pregiati e grandi tradizioni gastronomiche renderanno dolcemente gustose le vostre vacanze a Gorizia. Immergetevi nelle atmosfere sospese nel tempo, tra antiche osterie e paesini graziosi e accoglienti. Qui, a pochi minuti dal confine con la Slovenia, il Friuli trova la sua dimensione di terra aperta a tutte le culture, per offrire al turista sensazioni uniche e avvolgenti, da portare per sempre nel cuore.

L’Isonzo

Acque verdi cristalline e aria pura: cosa si può desiderare di più per le proprie vacanze sportive? L’Isonzo vi aspetta con i suoi paesaggi meravigliosi per invitarvi a tuffarvi, a fare rafting o semplicemente a dedicarvi a una piacevole battuta di pesca. I sentieri che lo costeggiano sono ideali per passeggiate romantiche o per far scoprire le bellezze della natura ai vostri bambini. E tra un “oh!” di stupore e l’altro, avrete anche l’occasione di scoprire un territorio ricco di storia, dove i soldati italiani combatterono più volte valorosamente nelle grandi guerre del secolo scorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.