Gusti di Frontiera: un mondo di sapori a Gorizia

gusti di frontiera
gusti di frontiera 2018

Vi piacerebbe ritrovare tutti i sapori del mondo nello spazio di una sola città? Allora non potete perdervi la 15.ma edizione di Gusti di Frontiera, la coinvolgente kermesse eno-gastronomica che come ogni anno invade festosamente il centro di Gorizia.

Con il suo incessante susseguirsi di profumi, colori e sapori, Gusti di Frontiera è pronta a richiamare migliaia di turisti anche dalle città vicine, per dar vita a un incontro di culture e di tradizioni culinarie che hanno un unico, grande elemento in comune: la buona tavola, con i suoi sapori tipici e la naturale voglia di stare insieme e condividere momenti di spensierata convivialità.

Cresciuta anno dopo anno, la manifestazione si è ormai affermata come la più importante fiera del settore nel Triveneto ed è pronta a battere per l’ennesima volta i suoi stessi record. Saranno, infatti, circa 350 gli stand gastronomici che punteggeranno le strade del capoluogo, riservando invitanti sorprese ai partecipanti, dietro ogni angolo e in ogni quartiere.

Sapori d’Oriente e carne di coccodrillo: le esotiche novità dell’edizione 2018

Per quattro giorni, da giovedì 27 a domenica 30 settembre 2018, la città cambierà letteralmente volto e sarà pervasa da un incredibile intreccio di profumi, sprigionati da pietanze e specialità delle cucine tipiche di ogni parte del mondo.

Saranno rappresentati numerosi Paesi in rappresentanza dei cinque continenti, con qualche new entry di assoluto rilievo. Dalla lontana Oceania, ad esempio, arriveranno cuochi ed esperti di gastronomia pronti a stupirci con piatti mai visti a queste latitudini.

Ad esempio, che ne direste di assaggiare un’ottima bistecca di coccodrillo? Pare che in Australia la carne di questo temibile predatore sia considerata un’autentica specialità, tanto che viene preparata in mille modi diversi. A Gorizia l’assaggeremo anche in un’inedita edizione al ragù, per un ardito connubio tra le tradizioni culinarie italiane e australiane. Sarà un esperimento riuscito? Fate un salto in centro e giudicate voi stessi!

Ma le novità non finiscono certo qui, bensì arrivano anche dall’Africa e dal Medio Oriente. Il Marocco sarà rappresentato per la prima volta a Gusti di Frontiera, e siamo sicuri che saprà conquistare facilmente il pubblico con i suoi inconfondibili sapori mediterranei, parenti neanche troppo lontani della nostra cucina.

Dall’Africa centrale sbarca in Friuli Venezia Giulia la cultura gastronomica del Camerun, mentre la Siria proporrà a Gorizia gli inebrianti profumi del Medio Oriente, puntando sul gusto esotico della sua tradizione dolciaria.

Non c’è che dire, il Borgo Novità nel controviale Sallustio e il Borgo Oriente promettono davvero bene: scopriteli anche voi e lasciatevi coinvolgere dall’allegria dello street food.

A tutto Street Food: la mappa di Gusti di Frontiera 2018

Se invece preferite le delizie della carne argentina e le specialità della cucina brasiliana, che tanto sta spopolando in Italia, la vostra meta preferita sarà sicuramente il Borgo Latino, tra Piazza Municipio e in via Cadorna. Potrete poi scegliere tra i profumi di Borgo Mare (ex mercato Ingrosso) e i sapori di Borgo Francia (Giardini pubblici) e Borgo Austria (p.za Battisti).

Il giro del mondo vi porterà poi dal nord Europa (p.za Vittoria) fino in Oriente (via Boccaccio). Nostalgia di casa? Fate un salto in Slovenia (via De Gasperi), immergetevi nelle atmosfere mitteleuropee in via Roma e poi tornate in Friuli Venezia Giulia (via Oberdan), con tante gustose specialità che vi faranno ritrovare anche i sapori più antichi.

La cucina tricolore è in Corso Italia, mentre su Corso Verdi vanno di scena le Tre P: Pane, Pasta e Pizza, per deliziare il palato con le prelibatezze nostrane. E l’imperdibile Aperitivo Goriziano? Lo trovate all’incrocio tra via Garibaldi, via Diaz e Corso Italia: non perdetelo!

Gusti di Frontiera 2018: appuntamento dal 27 al 30 settembre a Gorizia!

La Piazza del Gusto (in p.za Sant’Antonio e p.za Cavour) ospiterà le attività istituzionali, mentre tra via Crispi e via Marconi potrete trovare le sempre interessanti proposte e iniziative delle diverse Pro Loco.

Ampio spazio, ovviamente, sarà dato agli stand che propongono le più stuzzicanti delizie dedicate a chi adotta un regime alimentare vegano o vegetariano.

A rendere ancora più coinvolgente la manifestazione saranno gli stand di artigianato locale, che contribuiranno a rendere ancora più magica l’atmosfera multiculturale tra le strade di Gorizia. E non mancheranno di certo musica, spettacoli e concerti, a far da contorno a dimostrazioni di cucina dal vivo con alcune personalità di spicco del panorama gastronomico nazionale e internazionale.

Il Salotto del Gusto, infatti, ospiterà in p.za Sant’Antonio la chef stellata di origini pugliesi, ma cosmopolita DOC, Cristina Bowerman, che sarà presente nella serata inaugurale, così come il Re del cioccolato, il pasticcere tedesco Ernst Knam, celebre anche in Italia per le sue numerose apparizioni televisive.

Allora, tenetevi pronti: dal 27 al 30 settembre a Gorizia va in scena la cucina mondiale, con l’imperdibile kermesse Gusti di Frontiera 2018!