Home Perchè Trieste?

Perchè Trieste?

Perchè visitare Trieste

Trieste e il Carso sono come due facce della stessa medaglia, da scoprire in vacanza, anche in una sola giornata. Lo stile del capoluogo giuliano è inconfondibile e irresistibile: da sempre le sue strade eleganti sono fonte d’ispirazione per poeti e scrittori di tutta Europa, che rimangono letteralmente rapiti da questa città. Le sue piazze a ridosso delle acque del Golfo, i palazzi signorili e i magnifici castelli impreziosiscono un paesaggio già fiorente di bellezza, con l’azzurro mare di fronte e l’altopiano del Carso a contorno. Proprio quest’ultimo è il territorio che rende ancor più indimenticabile un soggiorno nel triestino. I suoi sentieri naturalistici sono l’ideale per chi ama le attività outdoor: dall’escursionismo alla mountain bike, fino alla spericolata arrampicata sportiva. Le affascinanti grotte calcaree e le risorgive dei fiumi sotterranei sono attrazioni che vi lasceranno col fiato sospeso e lo sguardo incantato. I profumi del mare e i sapori della buona terra renderanno assolutamente gustoso il vostro weekend: lasciatevi sedurre dai raffinati ristoranti di Trieste oppure cercate una delle tante osmize della zona, per scoprire i golosi segreti della tradizione culinaria locale. Concedetevi, infine, una passeggiata lungo l’Adriatico, risalendo verso Duino o spingendovi a sud verso Muggia, in Istria, a due passi dal confine: scoprirete che una vacanza tra Trieste e il Carso è sempre un incontro tra mille emozioni.

La costiera triestina

L’incantevole Castello di Miramare è una delle mete più apprezzate dai turisti in visita a Trieste. Il suo aspetto principesco, la sua storia romantica e struggente, il suo meraviglioso parco: una giornata al Castello regala sempre un’emozione indimenticabile. Ma se desiderate vivere ancora più emozioni, seguite l’istinto, seguite il mare: risalite la costa, scoprendo il grazioso lungomare di Barcola, o l’atmosfera silvestre che avvolge le spiagge di Grignano. Non fermatevi, non accontentatevi: proseguite e scoprite i colori di Aurisina, i profumi di Sistiana, i magnifici paesaggi della costiera. E arrivati a Duino, tornate pure a sognare, nel suo bellissimo castello a picco sul mare.

  • Barcola
  • Grignano

Da Miramare a Duino

Ammirare i paesaggi della costiera triestina è sicuramente un’ottima scelta, per una vacanza al mare. Le bellezze custodite lungo il percorso che unisce idealmente il Castello di Miramare e quello di Duino si lasciano scoprire dai turisti più accorti e pazienti. Dopo la vostra visita a Trieste, scegliete il tipo di escursione che più si addice al vostro stile. Una passeggiata a piedi? Il lungomare di Barcola vi aspetta con i suoi eleganti viali acciottolati. Oppure, raggiungete Sistiana in auto e godetevi poi i paesaggi mozzafiato del sentiero Rilke, che vi accompagnerà fino a Duino. Perché non provare a costeggiare le acque del Golfo in sella a una bici, magari in compagnia? In questo caso, le verdi pinete di Grignano sono un’ottima meta per la vostra gita. Se non resistete al desiderio di percorrere l’intero tragitto tra Trieste e Duino, concedetevi di tanto in tanto una sosta in spiaggia: procedete con un ritmo rilassato, imboccate la deviazione giusta verso il mare e lasciatevi sorprendere dalla bellezza delle coste triestine. E una volta giunti a Duino, non perdetevi lo spettacolo naturale delle risorgive del Timavo: la degna conclusione di una giornata ricca di magia.

  • Marina Aurisina
  • Sistiana
  • Duino-Aurisina
  • Villaggio del Pescatore

Il Carso

Con le sue rocce aspre e la natura selvaggia, il Carso a prima vista può apparire un territorio difficile da esplorare, persino inospitale. Ma scoprendolo pian piano, inoltrandosi per i suoi sentieri rupestri, ci si lascia ammaliare dalla sua bellezza sincera, dai suoi colori avvolgenti, dalla sua aria purissima. I villaggi che qua e là punteggiano le colline vi accolgono in un’atmosfera senza tempo, dove i sapori sono quelli di una volta e i ritmi sempre rigorosamente slow. Osmize e trattorie, aziende agricole e cantine: qui la tavola è una cosa seria, e il gusto del vino Terrano vi farà di certo innamorare. Le escursioni tra le valli del Carso vi offriranno un nuovo modo di guardare il mondo, tra suoni, profumi e colori che parlano direttamente al cuore. Voglia di avventura? Scegliete pure: un’emozionante arrampicata sulle pareti rocciose, una gita in mountain bike o un’indimenticabile visita alle grotte calcaree sotterranee. Il Carso è tutto questo: alle porte di Trieste, un mondo di emozioni.

  • Opicina
  • Sgonico
  • Monrupino
  • San Dorligo della valle
  • Basovizza

Verso l’Istria

Il fascino delle coste triestine risiede anche nel loro essere territorio di confine. Il paesino di Muggia, pochi minuti a sud del capoluogo, è l’ultima gemma d’Italia prima di entrare in territorio sloveno. Muggia si trova nella parte più settentrionale dell’Istria, e si affaccia sul Golfo con grazia ed eleganza. Questo piccolo borgo marinaresco si lascia attraversare da vivaci calli e stradine, che ricordano le atmosfere veneziane. Il suo pittoresco porticciolo, i negozietti del centro e i ristoranti tipici ne fanno una meta perfetta per una giornata da vivere a ritmi piacevoli e rilassati.

  • Muggia

Perchè Udine?

Il paesaggio intorno a Udine è un dipinto delicato e luminoso, fatto con le sfumature lievi della natura. Le dolci colline dai colori cangianti, a seconda della stagione, vi offriranno uno scenario perfetto per le vostre escursioni fuori città.

Perchè la montagna friulana?

Ricca di fascino e di suggestive atmosfere, la montagna friulana non deluderà le attesa di chi desidera trascorrere una vacanza immerso nella natura, tra sport, divertimento e relax.

Perchè Gorizia, il Collio e l'Isonzo ?

Arte, storia, natura, buona tavola: il territorio del Collio goriziano è un inno alla vacanza slow, meditata e assaporata lentamente, passo dopo passo.

Perchè Pordenone

Come cercatori d’oro, a Pordenone e dintorni le bellezze bisogna saperle riconoscere, ma il territorio è una vera miniera, che saprà certo farsi apprezzare.

Perchè la laguna di Grado e Marano?

Lasciatevi conquistare dalla serenità del paesaggio lagunare friulano: tra barche di pescatori e verdi isolotti che affiorano dall’acqua, godrete di uno scenario pacifico e affascinante.

Perchè Cividale del Friuli e le Valli del natisone?

Nella parte orientale della regione, a metà strada tra Udine e il confine sloveno, Cividale del Friuli troneggia tra valli e colline, mostrando orgogliosa la sua bellezza e il suo prestigio.

Translate »