Parco di Villa Manin di Passariano

Parco di Villa Manin
Visita al parco di Villa Manin

Villa Manin si trova a Codroipo, una cittadina in provincia di Udine nel Friuli-Venezia Giulia. Il suo splendido parco si estende attorno ad essa per quasi 18 ettari, ed è uno dei giardini storici più importanti di tutta la regione.

La costruzione dell’edificio di Villa Manin e del suo parco risale al XVI secolo, su ordine dell’ultimo Doge di Venezia, che la volle come sua dimora ufficiale. Successivamente vi abitò per due mesi anche Napoleone Bonaparte, insieme alla sua prima moglie.

Oggi, il parco di Villa Manin può essere visitato gratuitamente tutti i giorni, escluso il lunedì, unico giorno di chiusura. Durante i mesi estivi, dall’entrata in vigore dell’ora legale, è aperto dalle 9 alle 19, mentre in inverno dalle 9 alle 16.30.

Si tratta indubbiamente del luogo perfetto per una gita domenicale insieme a tutta la famiglia, anche se non si possono fare pic-nic e accendere fuochi. Tuttavia, a patto di utilizzare i cestini per i rifiuti, è possibile sedersi sulle panchine a riposare e fare uno spuntino. Anche l’ingresso ai cani è permesso, l’importante è che siano legati al guinzaglio e tenuti sotto controllo, principalmente per evitare che danneggino l’ambiente lasciando escrementi.

Il parco di Villa Manin nacque con l’intento di ricreare l’ambiente arcadico, infatti lungo i sentieri vennero posizionate diverse statue raffiguranti episodi mitici e allegorici. Nell’Ottocento, tuttavia, vi furono grandi cambiamenti e quello di Villa Manin divenne un giardino all’inglese.

Oggi è un luogo verde e ricco di vegetazione, con tante viette che si snodano tra piccoli boschi e ampie radure. Vi sono anche due laghetti che contribuiscono ulteriormente a creare un’atmosfera da favola, ideale per coloro che vogliono allontanarsi, almeno per qualche ora, dalla frenesia cittadina.

Il periodo migliore per godere di una passeggiata presso il parco di Villa Manin è indubbiamente la primavera, quando le numerose aiuole e i prati vengono invase dai mille colori e profumi.

Tra le fioriture più belle vi è quella dei narcisi, ma anche passeggiare sul sentiero delle magnolie e quello delle mimose può essere molto piacevole.
Si possono ammirare tracce d’arte inserite recentemente e originali collinette artificiali adornate da scalinate, grandi arbusti e vecchie sculture.