Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Papaveri E Papere

30 maggio 2018 dalle 20:00 alle 21:00

Ist. d’istruzione superiore “Paolino d’Aquileia” Cividale 47°PALIO TEATRALE STUDENTESCO
“PAPAVERI E PAPERE”
Un giorno di maggio, che dirvi non so Avvenne poi quello che ognuno pensò
Papavero attese la Papera al chiaro lunar E poi la sposò
Ma questo romanzo ben poco durò Poi venne la falce che il grano tagliò
E un colpo di vento i papaveri in alto portò Così Papaverino se n’è andato
lasciando Paperina impaperataPALIO

Coordinatrice: Federica Sansevero
Insegnante referente: Elisabetta Zilli
Con: Dylan Garcia Villaréal, Emanuele Sodorman, Eric Cromaz, Pietro Sell, Samuel Alifie, Samuele Buzzi, Sorsha Predan.

Lo spettacolo di quest’anno è una collazione di tre testi:
“La farsa del folletto” una nostra rielaborazione sullo schema di farse italiane del Cinquecento.
“L’Anfitrione” di Plauto, in una versione farsesca elaborata da Carlo Boso.
“Largo all’Eros Alato. Lettera alla gioventù lavoratrice” di A. Kollontaj (1923)
rielaborato da me.

Il tutto sotto il titolo di “Papaveri e Papere”, la celebre canzone interpretata da Nilla Pizzi al Festival di Sanremo del 1952 e per nulla innocente. Vi si adombra infatti una violenza subita da una ragazza e una morale per cui tentare di migliorare la propria condizione sociale può portare solo al peggio, soprattutto se chi tenta l’ascesa è una donna.

Abbiamo approfondito il lavoro sulla commedia dell’arte, iniziato l’anno scorso, studiando i ritmi e la struttura della farsa e introducendo l’utilizzo di maschere sulla base di un lavoro sul corpo, sul respiro, sul gruppo abbastanza intenso. Il tipo stesso di drammaturgia è come una macchina che deve muoversi con un unico respiro. La maschera, poi, è un ostacolo contro cui si lotta che rivela all’attore le sue potenzialità.

La commedia piace ai ragazzi e risultata comprensibile ai loro genitori ma è tutt’altro che semplice. E ‘ una forma di teatro politico che richiede grandi abilità tecniche ma anche il coraggio di dire verità scomode senza veli. Storicamente fondeva cultura alta e cultura popolare, e spesso denunciava i matrimoni combinati, le monacature forzate e in generale le violenze visibili e invisibili presenti nella società soprattutto a scapito delle donne.

https://www.facebook.com/events/1052325604906828/

Dettagli

Data:
30 maggio 2018
Ora:
20:00 alle 21:00
Sito web:
https://www.facebook.com/events/1052325604906828/

Luogo

Teatro Comunale Palamostre
Piazzale Paolo Diacono, 21
Udine, 33100 Italy

Organizzatore

Federica Sansevero
Email:
federicasansevero@gmail.com