Percorso ornitologico: vigne tra Buttrio e Manzano

Percorso ornitologico: vigne tra Buttrio e Manzano

Il percorso che segue è indicato per il periodo primaverile, da percorrere a piedi. E’ in tragitto che presenta zone marginali ancora incolte, con cespugli e boschetti. dal centro di Buttrio si segue la strada che, a lato della chiesa, scende verso un ponticello in direzione di Manzano, poi, sul dosso successivo, si gira a sinistra in salita verso il famoso locale “Il Conte di Montecristo” (Villa Tellini). Appena oltrepassato il locale immerso in un parco con grandi cinifere, si parcheggia e si prende la strada verso Palazzo Ottelio.

Già in questa prima parte del percorso, potremmo udire il canto di molte specie provenire dal parco retrostante fra cui la capinera, il fringuello, la cinciallegra, la cincia mora e il tambureggiare del picchio rosso maggiore. Subito dopo si gira a sinistra, verso la cantina “Vigne Fantin Noda’r” entrando nella zona delle vigne. La strada prosegue agirando sul basso il fabbricato della cantina, poi gira a sinistra e dopo un centinaio di metri a destra verso est in un percorso lineare che alla fine si congiunge con una strada che da Manzano va a Orsaria.

Le specie che qui si possono osservare sono la rondine, specialmente nei pressi della cantina, la tottavilla, lo zigolo nero specie che in questi ultimi anni si è espansa in modo notevole, lo strillozzo. Nel terreno sotto le vigne e nei pressi spesso si trovano la passera domestica e lo storno alla ricerca di insetti. Con un po’ di fortuna potremmo vedere in volo il colombaccio e la tortora selvatica.

Fonte: © Copyright 2011 – Editore CO.EL www.editricecoel.it

Autore: Bruno Dentesani

Titolo opera: Uccelli del Friuli Venezia Giulia